Sito Ufficiale del Comune di Villa Carcina

Sito Ufficiale del Comune di Villa Carcina - Via XX Settembre nr. 2 - Villa Carcina (BS) CF: 00351640172 - P.IVA: 00556800985
Tel. 030 8984.301 Fax 030 8984.306 Email certificata (PEC): comunevillacarcina@legal.intred.it
Voi siete qui: Home
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
In evidenza


 

"Essere genitori oggi", ciclo di incontri online per genitori di bambini da 0 a 6 anni

Il Comune di Villa Carcina, in collaborazione con Pro.Ges. Società Cooperativa Sociale, con l'Associazione Saresa e con l'Istituto comprensivo T.Olivelli propone "Essere genitori oggi", un ciclo di incontri online per genitori di bambini da 0 a 6 anni.

Gli incontri si teranno online, previa prenotazione, in orario serale dalle 20.30 alle 22. Per ogni incontro seguirà una specifica comunicazione con link per partecipare.

Per informazioni chiamare il numero 334 6344489 dalle 14.00 alle 15.30

Questi gli appuntamenti previsti

  • 22 aprile: Essere genitori durante una Pandemia (se me l'avessero detto non ci avrei mai creduto!) -Dott.ssa Isabella Viganò, counselor e formatrice Periplo
  • 6 maggio: Il Covid vissuto dai bambini, tra conscio e inconsio - Dott.ssa Luisa Belleri, psicoterapeuta e psicologa dello sviluppo
  • 26 maggio: Ci sentiamo su Whatsapp - Come comunicare nel mondo digitale in modo consapevole -Dott.ssa Isabella Viganò, counselor e formatrice Periplo
  • 8 Giugno: Una mappa per le storie - Una bussola per orientarsi nel mondo dei racconti e delle storie per i piccoli - Claudio Milani, attore di spettacoli teatrali dedicati al mondo dell’infanzia e formatore
  • 24 Giugno: Il Futuro - Che cosa cercare dopo la solitudine e la fatica del sopravvivere - Dott.ssa Luisa Belleri, psicoterapeuta e psicologa dello sviluppo

 


 

Ti piace leggere? Il "Gruppo di lettura" prosegue online e il prossimo appuntamento è per Martedì 13 aprile

Cos'è il Gruppo di lettura? É il ritrovo di appassionati, curiosi, lettori rodati o alle prime armi, in un luogo e un tempo tutto per sé, per raccontarsi e condividere storie, immagini, pensieri ed emozioni. Il Gruppo è aperto a tutti e si riunisce mensilmente ogni secondo Martedì del mese (salvo festività), alle ore 20.45. Il prossimo appuntamento è quindi previsto Martedi 13 aprile e si dialogherà, in videoconferenza, del libro "La comparsa” di Abraham Yehoshua. Per informazioni su come avere il libro in prestito e su come partecipare - in ottemperanza alle vigenti disposizioni l'incontro si terrà online - potete contattare la Biblioteca (tel. 030.8982.223).

Questa una breve presentazione del libro:
«Noga è una musicista, le sue dita sapienti e affusolate sono abituate a sfiorare le corde dell'arpa e a farne melodia. Ma adesso è lontana dal suo amato strumento, è lontana dalla musica, è lontana dalla vita che si è costruita in Olanda: è dovuta tornare a Gerusalemme, dopo molti anni che l'aveva lasciata, per prendersi cura dell'appartamento dove è cresciuta. L'anziana madre, infatti, sta trascorrendo alcuni "giorni di prova" in una casa di riposo a Tel Aviv: per delle oscure clausole contrattuali l'appartamento non può restare disabitato, nemmeno per un breve periodo. Molte cose sono cambiate da quando Noga era giovane. Il quartiere "si sta tingendo di nero": i vecchi abitanti hanno lasciato il posto a una sempre più nutrita comunità di ebrei ultraortodossi con le loro tradizionali vesti nere. A cominciare da due bambini che continuano a intrufolarsi in casa della madre per guardare la televisione (attività proibita dalle loro famiglie). Ma anche Noga è cambiata. Ad esempio non è più sposata dopo che il marito l'ha abbandonata perché lei si rifiutava di avere un figlio. Per passare il tempo e guadagnare un po' di soldi Noga inizia a fare la comparsa nei film e negli sceneggiati che si girano in città. Ma quella inattività "forzata" fa nascere in lei un dubbio fastidioso e dolente: che Noga sia ormai una comparsa nella sua stessa vita».

 

 



 

 

 

 

 

Servizio di accompagnamento per l'effettuazione del Vaccino Anti Covid 19

Il Comune di Villa Carcina organizza il Servizio di accompagnamento per l'effettuazione del Vaccino Anti Covid 19 per persone fragili e vulnerabili sole o prive temporaneamente del supporto di famigliari e amici  
Per richiedere il servizio contattare l'Ufficio Servizi sociali del Comune ai n. 0308984324 – 0308984328 – 0308984309.
Il servizio è a cura del Comune di Villa Carcina in collaborazione con la Coop.Sociale Futura.
 

 



 

 

SOS Emergenza Sanitaria
il nuovo servizio di sostegno per tutta la cittadinanza, in particolare per persone e famiglie in isolamento

Questi i servizi offerti dal Comune di Villa Carcina in collaborazione con la Cooperativa sociale La Vela:

  • A Casa: Per anziani e persone non autosufficienti, anche in quarantena o in isolamento fiduciario. Servizi di assistenza, come bagno assistito, alzata dal letto e vestizione, assistenza al pasto, governo della casa…
    Spese e commissioni: con priorità a persone in quarantena o in isolamento fiduciario. Spesa di generi alimentari e farmaci con consegna a domicilio, pratiche burocratiche (pagamento bollette, ecc.)
    Per attivare questi servizi: Rivolgersi all'Uff. Servizi sociali (tel. 030 8984324) dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.45 e il mercoledì anche dalle 14 alle 18 - Coop. La Vela (tel. 345 8357123) il martedì e giovedì dalle 14 alle 15
  • Linea Vicina: Servizio di vicinanza telefonica per sapere come ti senti, rassicurarti e tenerti compagnia, accogliere eventuali esigenze e darti le informazioni necessarie in questa situazione di emergenza
    Puoi chiamare: Coop. La Vela (tel. 345 8357123) il martedì e giovedì dalle 14 alle 15

 


 

 
 

Online il rapporto ANCI-IFEL sui Comuni Lombardi

 

 

 
 


 
 
 
 

Concorso fotografico
"Villa Carcina dalla finestra"


Torna il concorso fotografico "Memorial Felice Costa", giunto alla 5a edizione, quest'anno dal titolo “Villa Carcina dalla finestra”.
 
Il termine per la consegna delle opere è fissato al 30 aprile 2021.
La premiazione e l'esposizione delle opere si terrà poi a febbraio nell’ambito della 6° edizione di “Villa Carcina incontra la multivisione.
 

 

 


 



 

Limitazioni alla circolazione per la qualità dell'aria


Per approfondire: Link al Sito web di Regione Lombardia

 

 


 

 


Obbligo di manutenzione e pulizia
degli alvei e delle sponde dei corsi d'acqua

Vi informiamo che con ordinanza n. 22 /2018 è stato stabilito l'Obbligo di manutenzione e pulizia degli alvei e delle sponde dei corsi d'acqua a carico degli utenti e dei proprietari frontisti per assicurare le condizioni di sicurezza.
Il provvedimento impone infatti a tutti i proprietari di fondi laterali e frontisti di fossi, rii e corsi d'acqua in genere, di provvedere a:
-  assicurare la regolare manutenzione dei canali di scolo regolari e a ripristinarli se abbandonati o ricoperti o intasati;
-  rimuovere ogni materiale che ostacoli il regolare deflusso delle acque, ripristinando le condizioni di regolarità;
-  effettuare il taglio delle piante cresciute negli alvei e lungo le sponde dei fossi e corsi d'acqua;
-  effettuare la manutenzione ed il consolidamento delle sponde delle aree di proprietà, rimuovendo tutte le cause di ostacolo e d'impedimento del regolare corso d'acqua;
-  eliminare e rimuovere immediatamente tutti gli scarichi idrici non regolari e non autorizzati recapitanti nei corsi d'acqua superficiali, avvertendo che tali scarichi costituiscono violazione della LR 26 del 2003 e del D. Lgs 152 del 2006;
Si ricorda poi che la Polizia Locale e l'Ufficio Tecnico Comunale provvederanno, in abbinamento alla Regione, all'ARPA, al Corpo Forestale dello Stato, alla Comunità Montana di Valle Trompia ed alle forze di Protezione Civile, a verificare il rispetto degli obblighi imposti dalla presente ordinanza e a fissare, in caso di trascuratezza o di inadempienza dei proprietari o di chi per essi, mediante comunicazione scritta, un tempo massimo di esecuzione degli interventi, la cui mancata osservanza comporterà l'applicazione di una sanzione amministrativa (da un minimo di € 50 a un massimo di € 300), ove il fatto non costituisca reato o inadempienza più grave.
Per informazioni è possibile contattare l'Ufficio Tecnico Comunale - settore lavori pubblici (tel. 030,8984,353). 

 

 


 

 

 

Campagna antizanzare: scarica il volantino informativo

Clicca qui

 

 

 

Informagiovani:
la Newsletter mensile

Vi piacerebbe ricevere comodamente nella vostra casella di posta elettronica informazioni in materia di Lavoro, Formazione, Scuola, Università, Estero, Tempo libero ?
Iscrivetevi alla nostra Newsletter mensile! Basta inviare un'e-mail a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo con oggetto "Iscrizione" e mensilmente riceverete i nostri aggiornamenti! Approfittatene!
Vi ricordiamo che l'Informagiovani è aperto ogni Lunedì dalle ore 10.00 alle 12.00 presso la Biblioteca di via XX Settembre (tel. 030.8982735 - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ) e fornisce approfondimenti su tematiche quali Scuola e formazione, Estero, Volontariato, mondo del lavoro, sulle opportunità e sui percorsi professionali.
Siamo presenti anche su Facebook (InformagiovaniVillaCarcina) e Twitter (twitter.com/IGVillaCarcina).

 


 


 

 

L'archivio Bevilacqua
disponibile nel web ed in Biblioteca


L'archivio Francesco Bevilacqua, importante patrimonio documentale di proprietà del Comune conservato nel nostro archivio storico, è ora consultabile via web a questo link: http://opac.provincia.brescia.it/archivi/archivio-di-villa-carcina-fondo-francesco-bevilacqua/  ed in una postazione dedicata presso la nostra Biblioteca.
L'inventario presenta i numerosi documenti che il ricercatore locale Francesco Bevilacqua, scomparso nel 2005, ha nel corso del tempo raccolto fornendo uno spaccato della società valtrumplina tra la fine dell'Ottocento e i primi decenni del Novecento. In modo particolare Bevilacqua, indirizzando la sua ricerca le corrispondenze private di valligiani che hanno assunto nel corso del tempo ruoli di natura politica, amministrativa ed economica, ci permette ora di avvicinarci ad una parte della comunità a cavallo dei due secoli. Bevilacqua, ha avviato la propria ricerca dai carteggi di Giovanni Quistini e Federico Bagozzi, avvocato il primo, imprenditore il secondo, cittadini di Villa Cogozzo e tra i principali sostenitori di Giuseppe Zanardelli. Ha successivamente recuperato i documenti di altri esponenti politici ed economici tra cui Guido Ruffini, direttore dell’azienda T.L.M. di Villa Cogozzo dal 1911 al 1930, noto studioso dei moti risorgimentali e primo rilevatore dei resti dell'acquedotto romano della valle. Il fondo Ruffini è composto dalla materiale pertinenti gli studi e dalla corrispondenza famigliare ed occupa una cospicua sezione dell'archivio. Ma tra i carteggi di particolare attualità, anche in considerazione delle commemorazioni per la Guerra Mondiale, si possono segnalare le lettere che Simone Beltrami, applicato di segreteria di Gardone V.T., scrisse alla famiglia dopo aver subito nel 1914 l'arresto ed il domicilio coatto. Conseguenze della reazione regia nei confronti della giunta di Gardone V.T. che il 27 luglio 1914 aveva deliberato un ordine del giorno contro l'imminente guerra. L'archivio che proprio per questo tipo di documentazione risulta rilevante per l'intera valle, conserva anche un'interessante collezione di fotografie risalenti allo stesso periodo.
Ora la possibilità di consultazione è ulteriormente favorita:  si può visionare l'inventario in modo gratuito via web o presso una postazione dedicata in Biblioteca comunale, si possono richiedere i materiali sempre on-line o contattando direttamente il servizio archivistico della Comunità Montana, si possono leggere i documenti presso la biblioteca o la sede del servizio archivistico a Gardone V.T..
Condizioni ed attività che testimoniano il raggiungimento di diversi obiettivi preposti all'inizio dell'intervento di salvaguardia di tale archivio: opportunità di conoscenza ed approfondimento per chiunque lo desideri; valorizzazione del patrimonio e nuovo riconoscimento all'impegno di Francesco Bevilacqua.

 

   

 

 

Prosegue la “Campagna di monitoraggio della qualità dell’aria”


A seguito della programmazione degli interventi da parte di ARPA, l’assessorato all’Ambiente ed Ecologia comunica che a breve verrà attivata la verifica dei livelli d’inquinamento atmosferico presenti in paese.
Saranno coinvolte tutte le ditte localizzate nel comparto produttivo di Cogozzo e di Pregno e anche alcuni cittadini, scelti tra coloro che hanno segnalato situazioni problematiche dell'aria e che – su verifica di ARPA – si trovano nella giusta posizione per l’ottimizzazione del reperimento dati e del posizionamento dei campionatori.
Scopo della campagna di monitoraggio sarà quindi il riconoscimento della tipologia di "odore" avvertito dalla cittadinanza, l’ individuazione delle sostanze che producono tale odore e quindi un restringimento del campo non solo tramite la percentuale di agenti, ma anche delle ditte alle quali tali sostanze possono essere ricondotte.

 

 

Notizie dal Comune