Elezioni Europee e Amministrative di giugno 2024

Pubblicato il 10 giugno 2024 • Comune

Il decreto-legge 29 gennaio 2024, n. 7 ha fissato la data di svolgimento delle Elezioni Europee e del turno ordinario di elezioni amministrative per i giorni 8 e 9 giugno 2024.
- le operazioni di votazione si sono svolte sabato 8 giugno dalle ore 15 alle ore 23 e domenica 9 giugno dalle ore 7 alle ore 23;
- le operazioni di scrutinio per l'elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia inizieranno domenica 9 giugno appena concluse le operazioni di riscontro dei votanti per ciascuna consultazione elettorale mentre lo scrutinio per le elezioni comunali avrà inizio lunedì 10 giugno alle ore 14;
Per ulteriori informazioni generali: https://dait.interno.gov.it/elezioni/documentazione

Risultati delle elezioni

Per quanto riguarda Villa Carcina, al seguente link potrete conoscere il numero di votanti e l'esito delle elezioni:

Per quanto riguarda le elezioni Comunali, in alternativa potete scaricare il file excel riassuntivo: clicca qui

 

Liste dei candidati (elezioni Comunali)

 

Programmi elettorali (elezioni Comunali)

 

Aperture straordinarie dell'Ufficio elettorale

Vi ricordiamo inoltre le aperture straordinarie dell’Ufficio Elettorale, per il ritiro delle tessere nuove e la ristampa delle tessere elettorali esaurite:
- Venerdì 7 giugno, dalle 9 alle 18
- Sabato 8 giugno, dalle 9 alle 23 (giorno delle votazioni)
- Domenica 9 giugno, dalle 7 alle 23 (giorno delle votazioni)
Per informazioni potete contattare l'Ufficio Elettorale al n. 0308984323.

 

Vuoi diventare scrutatore?

 

Dove si vota

Gli elettori e le elettrici possono votare presso la sezione e il numero di seggio riportati sulla propria tessera elettorale.

 

Come si vota (Comuni fino a 15mila abitanti)

Si vota con una sola scheda per eleggere sia il sindaco che i consiglieri comunali. Sulla scheda è già stampato il nome del candidato sindaco, con accanto il contrassegno dell'unica lista che lo appoggia.
Il voto si esprime tracciando un segno sul contrassegno della lista o sul nominativo del candidato sindaco.
Non è possibile votare per un candidato alla carica di sindaco diverso da quello collegato alla lista. I voti conseguiti dal candidato alla carica di sindaco sono attribuiti alla lista ad esso collegata.
Per i comuni compresi tra 5.000 e 15.000, si possono esprimere una o due preferenze per i candidati al consiglio comunale. Nel caso siano due, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l'annullamento della seconda preferenza.
Viene eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.
In caso di parità di voti tra due candidati si tornerà a votare per questi ultimi domenica 23 giugno - dalle 7 alle 23 - e lunedì 24 - dalle 7 alle 15 (ballottaggio). Anche in questo caso risulterà eletto chi dei due avrà ottenuto più voti. In caso di ulteriore parità viene dichiarato eletto il più anziano.
Una volta eletto il sindaco viene anche definito il consiglio: alla lista che appoggia il sindaco eletto andranno i 2/3 dei seggi disponibili, mentre i restanti seggi saranno distribuiti proporzionalmente tra le altre liste.

 

Designazione e delimitazione degli spazi elettorali


Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy